Tutti gli eventi, gli spettacoli e gli incontri sono ad INGRESSO GRATUITO e si svolgeranno anche in caso di maltempo

Download
Programma Festival del Sorriso 2019.pdf
Documento Adobe Acrobat 3.0 MB

Festival del Sorriso di Cuneo: un programma sempre più ricco.  

Torna la kermesse del sorriso, attesi tantissimi ospiti del panorama comico e non solo.

 

Il Festival del Sorriso tornerà a Cuneo nel week-end del 20/21/22 settembre, dividendo gli appuntamenti tra Piazza Virginio e Piazza Foro Boario.

 

Una manifestazione organizzata con il patrocinio del Comune di Cuneo che ormai è entrata nel cuore dei cittadini della provincia Granda e che promette di ampliare sempre di più i propri orizzonti, puntando su personaggi del panorama comico ma non solo.  

 

L’edizione 2019 del Festival del Sorriso allarga i propri orizzonti al mondo del sociale: ad aprire i battenti della rassegna dedicata al sorriso arriveranno venerdì 20 settembre gli attori torinesi della “Casa del teatro ragazzi e giovani” di Torino, che alle ore 18.00 porteranno in scena uno spettacolo basato sulle AVVENTURE DI PINOCCHIO, l’indimenticato romanzo per adulti e bambini di Carlo Collodi, con particolare attenzione alle allegorie della società moderna e alle sue contraddizioni. Il burattino di legno è protagonista negli stessi giorni anche del festival di narrazione illustrata “Imaginè” di Vernante, realtà virtuosa con cui il Festival del Sorriso ha stretto una partnership che unisce arte e risate. 

Sorridere non costa nulla, ma può regalare molto a chi è in momenti di difficoltà: lo sanno bene i volontari di Coni Vip, associazione di clownterapisti impegnati dal 2008 con naso rosso, parrucca e palloncini per le corsie degli ospedali della Granda. L’appuntamento con i NASI ROSSI IN CORSIA di Coni Vip è fissato per le ore 20.00 sempre in Piazza Foro Boario.

 

A seguire, ore 21.45, lo spettacolo di FILIPPO GIARDINA all'interno dell'Open Baladin di Piazza Foro Boario. Giardina si esibirà in una dissacrante Stand up comedy, genere teatrale in costante crescita, sbarcato da alcuni mesi anche su Netflix con un solo obiettivo: far ridere i propri spettatori.

 


 

 

 

Il programma di sabato 21 settembre si apre in "musica". Il primo ospite sarà il grandissimo MOGOL. Il famoso autore, nome d’arte di Giulio Rapetti, produttore discografico e scrittore, la cui parabola artistica incrocia quella di grandi cantanti come Battisti, Mina, Riccardo Cocciante, Adriano Celentano, Mango, Gianni Morandi e tanti altri, salirà sul palco alle ore 16.00 in piazza Virginio, tra aneddoti e canzoni che hanno fatto la storia della musica italiana.

 

 

 

 

 

A seguire l’inaugurazione ufficiale che si terrà alle 17.00 alla presenza delle autorità cittadine, dei principali partner del progetto che rendono ogni anno possibile l’iniziativa (Fondazione Crt, Fondazione Crc, UbiBanca e Open Baladin in primis), dei partner istituzionali come l’ATL del Cuneese, le associazioni di categoria Confcommercio Cuneo e We Cuneo, Conitours, Ascom Bra, ACA Alba e Confartigianato Cuneo e di tutti gli sponsor (Wedge Power, San Bernardo, Fattorie Fiandino, Marval, DulciolivaLPM prefabbricati e Raineri Vini).

 

Dopo l’inaugurazione ufficiale, alle ore 17.45,  sarà FILIPPO ROMA a raccontare le esperienze artistiche e lavorative che lo hanno portato a diventare uno dei volti più conosciuti del programma d’inchiesta “Le Iene”.  

 

Sarà poi la volta di ANDREA RONCATO prendersi la scena del Festival. Divenuto celebre negli anni ’80 insieme a Gigi Sammarchi nel duo comico “Gigi e Andrea“, l'attore bolognese è stato protagonista anche su piccolo e grande schermo, con programmi, film e serie tv. Andrea Roncato salirà sul palco alle 18.30 per raccontare il suo percorso artistico.

 

Da un’icona della comicità italiana ad un “volto nuovo” - ma molto conosciuto - della tv: MAURIZIO LASTRICO. Diplomato alla scuola del teatro Stabile di Genova, affianca sempre all’attività di attore di teatro quella di comico, arrivando a calcare il palco di Zelig dopo gli esordi su RAI2 e nella trasmissione Camera Cafè. Dopo alcuni ruoli televisivi nell’ambito dell’umorismo e della satira, subentra nella serie tv Don Matteo, di cui è stato uno dei protagonisti assoluti dell’undicesima stagione, e nel programma d’inchiesta "Le Iene", in cui raccoglie scroscianti applausi e risate grazie ai suoi pungenti monologhi. Maurizio Lastrico salirà sullo stesso palco di Piazza Virginio, sabato alle 21.30, per uno spettacolo che promette grandissime risate "in terzina".



Domenica 22 settembre si continua con un serratissimo programma che già alle 15.00 prevede in Piazza Virginio lo spettacolo musicale L'ORA CANONICA che saprà farci divertire accompagnandosi con le note.  A seguire TONY SPERANDEO sarà in Piazza Virginio per le ore 16.30. Il grande attore drammatico italiano (vincitore del premio come miglior attore non protagonista ai David di Donatello 2001 per il ruolo di Gaetano Badalamenti nel film "I cento passi") ha il cabaret nel cuore e non vede l’ora di far divertire tutti i partecipanti. Subito dopo, alle ore 17.15, sarà la volta di GIOVANNI CACIOPPO, notissimo comico diventato famoso grazie a Zelig, Colorado Cafè e Mai dire Martedì: le sue esibizioni riescono a far ridere fino alle lacrime tutto il pubblico.


 

Alle ore 18.00 toccherà al mitico ALVARO VITALI in arte PIERINO saliere sul palco di Piazza Virginio con il suo divertentissimo show.

 

Vitali, ancora studente, venne scoperto da Federico Fellini durante un provino. Nel 1969 esordì al cinema in Satyricon e con Fellini lavorò in altri film. La fama arrivò però con la commedia sexy all'italiana, dalla seconda metà degli anni settanta, insieme ad attori come Lino Banfi e Renzo Montagnani. Fino al successo con il personaggio di Pierino, diventato un vero e proprio cult del cinema!

 

Il compito di chiudere la kermesse dedicata al Sorriso sarà affidato ai TRELILU, che in Piazza Foro Boario, a partire dalle ore 21.00 di domenica 22 settembre, porteranno in scena il loro repertorio di sketch comici e canzoni originali in dialetto: il giusto mix di musica e umorismo per regalare ai cittadini di Cuneo momenti di ilarità assicurata.


L’evento che sancirà la fine dell’estate cuneese si avvarrà della collaborazione dell’associazione WE CUNEO, nata sotto l’egida di ConfCommercio e diretta da Giorgio Chiesa. “In virtù delle collaborazioni positive con le Vetrine in Rosa per il Giro d’Italia e le Lune in Vetrina per l’Illuminata - ha affermato Chiesa - abbiamo risposto positivamente alla proposta delle Vetrine del Sorriso. WE CUNEO con i propri albergatori, ristoratori, enti ed esercizi commerciali appoggia gli eventi capaci di rendere attrattiva la città agli occhi di cittadini e visitatori”. I commercianti locali che aderiranno all’iniziativa  parteciperanno a un concorso per la vetrina dedicata al sorriso più votata, mentre un nutrito gruppo di ristoratori del centro città proporrà un “piatto  del sorriso” durante i giorni della rassegna. 

Si allarga dunque la schiera di partner commerciali della manifestazione, che aveva visto aprifila l’Open Baladin, le Fattorie Fiandino e l’Azienda Agricola Raineri. Associa il proprio nome all’evento anche l’azienda “Dulcioliva” di Borgo San Dalmazzo, storico laboratorio artigianale di dolci tipici cuneesi.